Come eliminare in modo naturale i brufoli

0

La presenza dei brufoli può compromettere, nei casi più gravi, una serena vita sociale. Le cause di questi sfoghi acneici sono diverse: dallo stress accumulato in modo eccessivo ad un’alterazione ormonale. Ciò che va prontamente smentita, però, è la credenza che questi sbalzi possano avvenire solo durante l’adolescenza. Si tratta di una situazione che può presentarsi a qualsiasi età.

eliminare i brufoliTecnicamente, la pelle produce troppo sebo. Quest’ultimo unge la pelle, e provoca l’uscita dei maledetti brufoli. Tuttavia, esistono dei rimedi naturali che possono aiutare: ciò che è importante comprendere è che non esistono rimedi veloci per curare i brufoli. Bisogna avere, infatti, molta pazienza e costanza.

Un valido aiuto arriva dalla frutta e dalla verdura: oltre a mangiarla, infatti, si può utilizzare per creare creme e composti utili al nostro scopo.

Vediamo, allora, in dettaglio quali alimenti possiamo utilizzare per combattere l’uscita di un brufolo: la cipolla, ad esempio, è un’ottima alleata. Strofinarne un pezzo sulla parte irritata serve a pulire il viso dalle infiammazioni: la cipolla, infatti, possiede numerose proprietà antimicrobiche. Anche il cetriolo è una valida alternativa: bere due o tre volte al giorno un centrifugato di cetriolo aiuta a pulire internamente l’organismo.

Tuttavia, questa verdura può essere utilizzata anche in un altro modo: dopo aver frullato il cetriolo, lo possiamo spalmare sul viso. Dopo una sola applicazione vedrete la pelle più luminosa, liscia e pulita. Anche la crema di avocado porta ad ottimi risultati. Infine, possiamo tirare fuori dal cassetto della nonna alcuni vecchi rimedi: il dentifricio, applicato sul brufolo, permette di ridurre nel giro di qualche ora, il gonfiore e il rossore. E anche l’aglio ha numerose proprietà nascoste: sarà sufficiente strofinarne un pezzo sulla parte interessata per vedere i miglioramenti.

Rimane, però, il consiglio più importante: se il singolo brufolo si trasforma in un vero e proprio sfogo acneico, è importante farsi visitare da un dermatologo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *