Come scegliere il giusto alimentatore

0

Gli alimentatori sono piccoli accessori che consentono di fornire la giusta quantità di corrente elettrica ad un elettrodomestico, ad esempio un computer o una lampada. Molte degli elettrodomestici che possediamo in casa infatti non sono adatti ad essere collegati direttamente alla rete elettrica, in quanto necessitano di una corrente diversa da quella che passa nei fili.

L’alimentatore ha il compito di prelevare la corrente dalla rete e di modificarne la tensione, rendendola adatta all’alimentazione del singolo elettrodomestico.

Alimentatori diversi per elettrodomestici diversi

scegliere giusto alimentatoreVisto il compito di un alimentatore è sempre buona norma utilizzare l’alimentatore presente nella confezione di un elettrodomestico per quello specifico oggetto, evitando di scambiare due alimentatori tra loro. Questo perché ogni modello di alimentatore è adatto a fornire una data tensione e anche una qualità particolare di corrente elettrica, se così possiamo dire.

In alcune situazioni è possibile far funzionare un elettrodomestico con un alimentatore non specificatamente prodotto per esso, solo che a lungo andare questa sostituzione può portare dei danni ai circuiti interni dell’elettrodomestico. Se non si ha dimestichezza con l’elettricità e con i codici che si trovano sugli alimentatori è consigliabile evitare di effettuare questo tipo di scambi.

Alimentatore difettoso o rotto

Spesso capita che sia proprio l’alimentatore la parte che si usura per prima in un elettrodomestico o in un elettroutensile. Dopo vari mesi di utilizzo il caricabatterie smette di funzionare, o l’aspirapolvere robotizzato tende a mantenere la carica sempre meno. In queste situazioni spesso conviene provare a sostituire l’alimentatore, in modo da verificare che il problema non sia proprio quello.

Visto che il singolo alimentatore non ha costi elevati, spesso cambiarlo +è un’operazione veloce e conveniente. Le grandi marche di oggetti alimentati ad energia elettrica propongono alimentatori per sostituire quelli guasti, ma non è sempre così.

Nel caso in cui ci serve un alimentatore particolare possiamo recarci in un negozio di materiale elettrico, portando con noi il vecchio accessorio. In questi punti vendita infatti possono fornirci un ampia gamma di alimentatori, visto che vengono riforniti da aziende come la www.larsonnuova.com, che produce alimentatori di ogni tipo e modello, anche personalizzati.

Alimentatori per situazioni particolari

Oggi in commercio si trovano alimentatori di ogni genere. Questo tipo di accessorio infatti può dover essere connesso alla rete elettrica, o anche ad una presa USB del computer di casa o dell’ufficio. Esistono anche alimentatori dimmerabili o che sopportano condizioni di lavoro particolarmente pesanti, come ad esempio l’immersione in acqua.

Leave a Reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Your email address will not be published. Required fields are marked *