La frangetta, protagonista del 2014

0

La frangetta si è rivelata grande protagonista dell’anno 2014 e, per la stagione invernale, si è proposta molto ‘boyish’, spettinata e volutamente scompigliata. A questa proposta associamo la versione forse contraria, ma contemporanea nelle soluzioni relative alla stagione. Si tratta della frangetta ispirata al mood ’70, ovvero molto gonfia e molto bombata. Analizziamo assieme questi due interessanti trend di fine anno.

Frangetta protagonista 2014La frangetta spettinata si propone come un’alternativa molto interessante, in quanto facile da portare e lungimirante nella sua essenza. Il mood boyish consiste in un effetto volutamente spettinato, un po’ ribelle e caratterizzato da un gioco di vedo e non vedo dello sguardo. Questa frangetta di fine anno si propone lunga, mai piena ma sfilata nei lati. Il risultato è misterioso ma molto elegante in quanto, ad un primo sguardo, la frangia sembra casuale, ma se si osserva con cura si nota l’intelligenza e lo stile del taglio. Perfetta in ogni occasione, questa frangia sa realmente sdrammatizzare ogni look, dal tailleur più serioso fino all’abbigliamento da grand soirèe. L’effetto opaco si presenta come il più ricercato, quindi via libera a prodotti di styling molto leggeri, oppure ad una definizione assolutamente naturale della stessa. La frangia ribelle è perfetta con un look tom boy, in quanto apre le porte ad una sovrapposizione tra maschile e femminile intrigante, spiritosa e ricca di stile innato. Questa proposta dona, inoltre, a chi non presenta tratti del volto perfettamente definiti, alle donne che vogliono sfilare gli zigomi o che semplicemente vogliono alleggerire la fronte. Bella, utile e sexy.

La seconda proposta di frangetta di fine anno si riscopre nel mood ’70, ovvero si cala in un’epoca dove i capelli non presentavano mezze misure, o lisci oppure molto, molto bombati. A questa seconda opzione si ispira la frangia più scenografica, ovvero piena, tagliata a pochi centimetri sopra la fronte ma soprattutto acconciata con precisione grazie all’impiego della piastra e dei prodotti di styling più giusti. La frangia piena dona a chi ha lineamenti dolci e desidera ispirarsi ad un look retrò; ma la sua tenuta deve essere maniacale, soprattutto in una proposta audace come questa. Il fissaggio può avvenire anche con un bigodino dalle grandi dimensioni, in grado di evocare in questo caso il mood rockabilly, e la frangia bombata può quindi definirsi con fasce di velluto, cerchietti in pelle e, perché no, con morbide fasce di lana a turbante. L’ispirazione vintage deve essere seguita anche nell’abbigliamento, ma questa frangia regala un immediato look curato, molto spiritoso e riservato alle anime più audaci. Divertente e creativa, la frangia bombata si rivela perfetta nelle ragazze giovani ma può accompagnare anche il look delle feste delle donne più mature, a patto che i colori di base siano sobri e non vi sia un abuso di accessori.

Fonte: www.capellistyle.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *